banner

13.05.2019 Articolo a cura di Alessia Manoli

Trattoria de la Trebbia e la cucina della tradizione dal 1981

I pregiati tagli di scottona bavarese diventano deliziose fiorentine cotte su brace a legna

Quasi quarant’anni di attività, il fascino discreto dei ristoranti che non cedono mai il passo ai tempi e una proposta dall’identità talmente forte da non essere mai stata mutata, solo costantemente migliorata. La vecchia Milano porta con sé nel corso della propria evoluzione molti ristoranti che ne descrivono la storia, e la Trattoria de la Trebbia è, con orgoglio della famiglia Masciullo che la porta avanti dal 1981, uno dei capitoli meglio riusciti. Il locale mantiene l’aspetto delle trattorie tradizionali, ma con eleganza e rifiniture di pregio che lo rendono accogliente per qualsiasi occasione. Si trova in via Trebbia, tra Porta Romana e Lodi T.i.b.b., dove un tempo sorgevano due mulini in cui veniva lavorato il grano: ecco il significato del nome. L’autenticità del menù, basato su ingredienti di qualità, sapori nostrani e porzioni generose, è il motivo per cui la clientela si trasforma sempre in abituale. Per gli affezionati tornare “alla Trebbia” è conditio sine qua non. Punto di forza sono le carni, scottone bavaresi in lombate intere con almeno venti giorni di frollatura e che in loco ne fanno altri dieci. Vengono cotte su una brace a legna che ne conferisce il caratteristico profumo e poi in forno; tagli come la fiorentina possono essere richiesti in base al peso, poi “scaloppati” per essere gustati al meglio. Grande attenzione alla carta vini, con etichette da Italia, Francia, Argentina e Cile, suddivise per provenienza o vitigno e ben spiegate da un personale di sala appassionato. Prezzo medio 40€ vini esclusi. Via Trebbia, 32. Tel. 02.5513380.

TAMTAMMILANO®. All rights reserved. Made with love by fleka.

Login