banner

11.12.2018 Articolo a cura di MN

Via dell'Abbondanza ha presentato il vino argentino da 100 punti Parker

El Gran Enemigo Gualtallary 2013: un'eccellenza che arriva da Mendoza

Per il "The Wall Street Journal" è il critico enologo più influente al mondo. Robert Parker, con i punteggi del suo bimestrale "The Wine Advocate" è un punto di riferimento sullo stato dell'arte della produzione vinicola. Si va da zero a cento: come riferimento, il Sassicaia con la sua migliore annata (2015) è stato valutato 97.

Presentato alla rassegna Bartù all'Hotel Melià Milano, fa notizia che un vino argentino abbia ricevuto i 100/100: El Gran Enemigo Gualtallary 2013, prodotto da Alejandro Vigil e Adrianna Catena vicino a Mendoza. «È un blend di Cabernet Franc e Malbec - spiega Federico Bruera, importatore e distributore in esclusiva europea - invecchia in botti di rovere e si ispira ai Pomerol.

Quello che ha ottenuto è un riconoscimento importante, che mette in luce alcune peculiarità del nostro Paese, in grado di attrarre gli investimenti di alcune tra le maggiori realtà italiane e francesi». Importato in esclusiva nel Belpaese da Via dell'Abbondanza per ristoranti e distributori, è anche acquistabile in piccole quantità, insieme ad altre etichette albicelesti. In tavola o sotto l’albero, un cento punti non passa certo inosservato. 

L'IMPORTATORE 

Via dell'Abbondanza è l'azienda leader per l'importazione e distribuzione di vini argentini e sudamericani in Italia. Attiva dal 2004, ha valorizzato questi prodotti nelle manifestazioni più importanti del settore, tra cui Vinitaly, Merano Wine Festival ed Identità Golose, oltre ad aver portato a Milano il World Malbec Day, che ogni anno si tiene ad aprile. In catalogo ha alcune delle cantine argentine più rinomate (Catena Zapata, Rutini, Fin del Mundo e Vinos De Potrero), insieme a referenze cilene, uruguaiane e messicane.



TAMTAMMILANO®. All rights reserved. Made with love by fleka.

Login