banner

Lomi Lounge Bar Restaurant

Alzaia Naviglio Grande, 62
orari, prezzi e altre info

La cucina dello Chef Bleri fra tradizione e sperimentazioni d'avanguardia

Con un’apertura che lo scorso febbraio ha seguito quella della più longeva Bottega in zona Sant’Ambrogio, il ristorante da Lomi si è aggiunto al ventaglio delle insegne che colorano il panorama ristorativo milanese. Il progetto è il risultato di un fortunato incontro fra due personalità diverse, che si sono ritrovate a lavorare insieme in un relais siciliano alle pendici dell’Etna: Andrea Lo Manto, imprenditore con una lunga carriera da direttore di strutture alberghiere di prim’ordine, e Bleri Dervishci, talentuoso giovane dal curriculum fin troppo strutturato per la sua giovane età, che annovera esperienze da Executive Chef in ristoranti stellati internazionali, oltre alla vittoria a Masterchef Albania.

L’AMBIENTE

Entrare da Lomi, significa ritrovarsi in un locale che profuma di mare: il bianco e l’azzurro dominano un ambiente che trasmette mediterraneità in ogni elemento, dalle lampade a sospensione realizzate con tipiche corde da marinaio, agli ellenici tavoli con decorazioni a maioliche. La ricercatezza del dettaglio ben si salda con l’esigenza di semplicità, presente dalla mise en place all’arredamento che, in un perfetto connubio di vecchio e nuovo, mantiene un fascino genuino ed essenziale senza cedere allo sfarzo di esagerati manierismi. Alle pareti sfilano i prodotti dell’eccellenza siciliana a marchio Campisi Siracusa  e le numerose bottiglie di vino selezionate in un panorama di etichette italiane; il bancone presente davanti all’ingresso del locale, infine, mette in luce la grande attenzione data alla sfera della cocktaillerie, con una proposta legata alla mixology che denota il marcato attaccamento al territorio che alimenta l’intero progetto . « La maggior parte degli ingredienti che impieghiamo nella preparazione dei drink sono eccellenze della mia terra – racconta Andrea- E’ per questo motivo che, ad esempio, al posto del lime utilizziamo il limone femminello siciliano dell’azienda agricola Opac Campisi di Siracusa, accanto a cui sfilano preparazioni homemade come sciroppi al rosmarino, gelsomino, salvia, grappe lombarde, diverse tipologie di Franciacorta e vini Triple A, in cui non c’è utilizzo di chimica in vigna e di lieviti selezionati in laboratorio. Come plus aggiuntivo, inoltre, accompagniamo tutti i nostri cocktail con assaggi di preparazioni dello Chef Bleri, a creare un vero aperitivo gourmet che racchiuda l’anima della nostra proposta food».

 LA CUCINA DI BLERI

Mangiare da Lomi vuol dire ritrovare gli autentici sapori di una cucina tradizionale all’insegna della mediterraneità, impreziosita dall’impiego di sofisticate tecniche che uniscono preparazioni e consistenze differenti a creare piatti inediti. «Tra le esperienze maggiormente formative che hanno contribuito a definire il fil rouge della mia cucina - spiega lo Chef Dervishi – c’è sicuramente il periodo di studio presso il Laboratorio di Scienze gastronomiche di Parma sotto la guida di Davide Cassi: è grazie a lui che ho affinato le più particolari modalità di lavorazione e cottura degli ingredienti che utilizzo in cucina. L’aglio, olio e peperoncino, per esempio, nasconde un segreto nella cottura dello spaghetto, grazie al quale la qualità della pasta che arriva in tavola è nettamente superiore ai normali standard. Anche gli strumenti di lavoro che impieghiamo sono all’avanguardia: strutture come il green egg, una griglia dalla caratteristica forma a uovo che cuoce con carbone naturale a fiamma viva, trovano largo utilizzo per la preparazione delle carni, che subiscono così  lunghe cotture a bassa temperatura: è questo il motivo per cui, ad esempio, il nostro pollo è talmente morbido che si scioglie in bocca».  

Il menù dello Chef Bleri, che si affianca a quello più tradizionale che vede protagonisti piatti tipici di un repertorio nostrano elaborati secondo naturalezza e creatività, propone una cucina salutare che segue perfettamente i dettami della dieta mediterranea. « Il cliente deve sentirsi sazio, ma non appesantito. Per questo motivo cerco sempre di offrire piatti leggeri ed equilibrati, evito grassi e fritture e limito l’aggiunta del sale grazie a un’innovativa tecnica di estrazione della sapidità che sfrutta le proprietà stesse della materia prima». Ogni elemento presente in tavola è sinonimo di eccellenza, dal pane di grani antichi macinati a pietra proveniente dagli storici laboratori di Davide Longoni, ai prodotti utilizzati per la creazione dei piatti, frutto del bagaglio gastronomico del suo ideatore. «Ogni mia creazione racconta una storia. La cacio e pepe con baccalà e lime, ad esempio, è nata perché una volta, mentre ero nel Lazio, un pescatore mi chiese se avessi mai provato il baccalà con il cacio. Detto fatto». Così, in una festa di creatività e sperimentazione, sulla carta sfilano l’uovo pochè con royale di cavolfiore e mollica di pane, la pasta stabilizzata con aglio, olio e peperoncino, per approdare a “Un ricordo di Sicilia”, in cui il riso vialone sposa tre eccellenze della Trinacria come il limone femminello di Siracusa, il cappero di Salina e l’origano dei Nebrodi.

 

News correlate

La cucina mediterranea di Lomi NEWS

27.06.2018 - Lomi Lounge Bar Restaurant | Articolo a cura di Cecilia Carra

La cucina mediterranea di Lomi

Ricette della tradizione e tecniche d'avanguardia

Affacciato su uno degli scorci più affascinanti di Milano, Lomi offre un'atmosfera in grado di trasportare la mente lontano dalla città, complice un ambiente dai colori mediterranei. In menù si rit...

La cucina mediterranea di Lomi Lounge Bar Restaurant NEWS

31.05.2018 - Lomi Lounge Bar Restaurant | Articolo a cura di Cecilia Carra

La cucina mediterranea di Lomi Lounge Bar Restaurant

Un menù italiano fra tradizione e innovazione

Bianchi tavolini all’aperto che costeggiano il Naviglio Grande, freschezza degli ambienti e mediterraneità di una proposta gastronomica a metà fra tradizione e innovazione. Situato in una zona di ...

Lomi: colori e cucina del Mediterraneo sui Navigli NEWS

18.05.2018 - Lomi Lounge Bar Restaurant | Articolo a cura di Cecilia Carra

Lomi: colori e cucina del Mediterraneo sui Navigli

Ricette gustose e bilanciate in una Milano ricca di fascino

Situato in una delle zone più animate della movida cittadina, il ristorante Lomi trasmette già con i suoi arredi la sensazione di trovarsi in una taverna in riva al mare. Grazie ai tavolini bianchi ...

Lomi e la tradizione mediterranea NEWS

03.05.2018 - Lomi Lounge Bar Restaurant | Articolo a cura di Cecilia Carra

Lomi e la tradizione mediterranea

Gusto marinaro e cucina nostrana sul Naviglio Grande

Bianchi tavolini all’aperto, sulla strada che costeggia il Naviglio Grande e che è in grado di offrire scorci da cartolina. È in una zona animata che il ristorante Lomi accoglie una clientela in c...

Il design shabby-chic del ristorante Da Lomi NEWS

18.04.2018 - Lomi Lounge Bar Restaurant | Articolo a cura di Cecilia Carra, Foto di Simona Bruno

Il design shabby-chic del ristorante Da Lomi

La parola al titolare Andrea Lo Manto

«Abbiamo voluto ricreare il calore del Mediterraneo, anche come tributo alla terra dove sono cresciuto sia come persona che professionalmente: la Sicilia. Tra il bianco e l’azzurro dei nostri arred...

La novità: al 62 apre il ristorante Lomi NEWS

04.04.2018 - Lomi Lounge Bar Restaurant | Articolo a cura di Cecilia Carra, Foto di Simona Bruno

La novità: al 62 apre il ristorante Lomi

Tradizione e innovazione lungo il Naviglio Grande

Nuova apertura sul Naviglio Grande. Il ristorante Lomi porta la firma dell’imprenditore Andrea Lo Manto e dello chef Bleri Dervishi, vincitore di Masterchef Albania nel 2015. Il forte richiamo alla ...

TAMTAMMILANO®. All rights reserved. Made with love by fleka.

Login