banner

Bar per aperitivi ed eventi dedicato alla città tedesca

Berlino dopo Londra è la metropoli preferita dagli italiani, non solo come meta turistica. Recenti statistiche parlano di trentamila connazionali che vi si sono trasferiti per lavoro. Qualcuno invece ha fatto il percorso inverso, andata e ritorno. Si tratta di Davide Abbate, partito per aprire Cafè Aroma nel cuore di Schöneberg e tornato in Italia per dare vita a Cafè Berlino, aperto a inizio marzo. «Parafrasando Kennedy potrei dire anche io ich bin ein Berliner - racconta Abbate, proprietario di ristoranti storici come Sabatini di via Boscovich a Milano - Per me è oramai una seconda casa e ho deciso di riproporne l’anima urban e lo spirito creativo che l’hanno resa negli ultimi decenni una realtà vibrante e in continua ascesa».

Il locale, un moderno lounge bar aperto sette giorni su sette dalle sei e mezza all’una di notte, è ricco di richiami alla capitale teutonica: dalle foto esposte acquistate nei trödelmarkt, i mercatini di Charlottenburg e Prenzlauer Berg, alle scritte dedicate ai diversi quartieri della città, fino allo stile industriale del piano superiore, con tubature in acciaio cromate a vista.

Tipicamente italiana è invece la proposta food: dalle colazioni ai pranzi, con piatti di cucina mediterranea che variano ogni giorno, fino all’aperitivo con finger food e al dopocena, grazie ad un team di esperti bartender. Tedeschi sono invece gli immancabili bretzel, le birre speciali a rotazione e il menù del brunch domenicale (Das Brunch), proposto con la formula buffet: pretzel, wurstel, crauti e affettati tipici, che vanno ad affiancarsi a frutta, verdura, torte, succhi freschi e caffè all'americana.

News correlate

Cafè Berlino, il nuovo locale urban in Centrale NEWS

28.03.2017 - Cafè Berlino | Articolo a cura di La Redazione

Cafè Berlino, il nuovo locale urban in Centrale

Bar per aperitivi ed eventi dedicato alla città tedesca

Berlino dopo Londra è la metropoli preferita dagli italiani, non solo come meta turistica. Recenti statistiche parlano di trentamila connazionali che vi si sono trasferiti per lavoro. Qualcuno invece...

TAMTAMMILANO®. All rights reserved. Made with love by fleka.

Login