banner

23.07.2020 Articolo a cura di AG

Estate in Toscana tra arte, storia, cultura ed enogastronomia

Alla scoperta della provincia di Pistoia tra Pescia e Ponte Buggianese

Potersi concedere una vacanza o un weekend in Toscana è qualcosa che tutto il mondo ci invidia. Abbiamo infatti a disposizione un universo di arte, storia e cultura, anche enogastronomica, che parte dalla riscoperta degli antichi borghi. In provincia di Pistoia, è il caso del comune di Pescia, da dove arriva in questi giorni un invito preciso a milanesi e lombardi che qui sono i benvenuti. Le parole di un Sindaco quanto mai intraprendente, Oreste Giurlani, e dell’assessore al turismo Guia Guidi.
 
"Già ora stanno venendo da tutta Italia - racconta il primo cittadino - Stanno tornando anche degli stranieri, perché ci sono molte seconde casee molte anche dei milanesi, soprattutto nella nostra montagna. Con lombardi e milanesi abbiamo una storia comune e c'è un legame particolare: tanti nel passato sono venuti ad investire o ad abitare qui. Le nostre porte sono aperte: vi aspettiamo nel parco fluviale della nostra città, e davanti alle fontane colorate che sono uniche al mondo potremo anche scherzare su quello che ci aspetta nel futuro, cioè ricominciare. 
 
Fino a metà settembre sarà aperta l'arena, nell'antica piazza del Grano dove un tempo c'era il mercato dei fiori, con tutta una serie di spettacoli. Abbiamo delle eccellenze, una per tutte il parco di Pinocchio a Collodi: venire nelle nostre zone, anche famiglie con bambini, vedere cose eccezionali. Pescia si trova in un'area etrusca, affascinante per un motivo storico, ed è sempre stata poi zona di occupazione longobarda. 
 
Lo stesso nome del nostro Comune ha un'origine germanica. Stiamo festeggiando il cinquecentenario della Diocesi: è l'occasione per visitare ad esempio la Biblioteca Capitolare, la nostra cattedrale che è stata restaurata ed è meravigliosa, i musei, o l'antichissima pala del Berlinghieri che rappresenta le storie di San Francesco, ed è forse l'immagine più antica del celebre Santo.
 
Fiore all’occhiello del paese è l’Hotel 4 stelle Villa delle Rose, un antica villa nobiliare dei Conti Soderini citati anche da Macchiavelli. Il racconto della famiglia oggi proprietaria, attraverso le parole di Marialuna Degl’Innocenti:
 
"La villa fu realizzata nel tardo Settecento dal Conte Soderini, dell'antico casato nobiliare fiorentino, che la scelse come sua residenza estiva e dimora di campagna. Lui stesso dette il nome attuale in virtù della coltivazione floreale che iniziò nel suo parco. Negli anni Settanta mio nonno, Romano Puccinelli, acquistò la villa e il 7 agosto 1977 Villa delle Rose ha iniziato la sua attività di impresa turistica".
 
All’Hotel Villa delle Rose le giornate vengono scandite dal ritmo piacevole delle ferie che inizia con la colazione a bordo piscina, come spiega la direttrice Ileana Poparad:
 
"Iniziamo la giornata servendo la colazione in piscina, proseguiamo con degli snack per pranzo per arrivare poi all'aperitivo, proposto in quella che chiamo oasi di pace di Villa delle Rose. Per cena ci spostiamo in giardino, con i piatti tipici del territorio. Il nostro ristorante storico, che è il gioiello della casa, è stato inaugurato dalla Signora Pieretta quindi abbiamo mantenuto nel tempo la sua filosofia di lavoro: familiarità, ottima cucina e prodotti di altissima qualità addirittura a km 0. Abbiamo una fattoria in zona quindi il fattore tutte le mattine arriva e ci porta frutta, verdura e tutte le altre cose che utilizziamo quotidianamente".
 
La fattoria a pochi chilometri si chiama Settepassi, ed è diventata negli anni uno degli agriturismi più rinomati della zona con le sue camere rustiche di recente ristrutturazione, un ristorante, ampie sale per eventi, un parco di 70 ettari e un’immensa piscina con bar e aree relax. 
 
Un bell’esempio di valorizzazione del territorio e della nostra amata Italia, che nulla ha da invidiare al resto del mondo.



News Correlate

Gira La Ruota della Chianina NEWS

14.07.2020 - Ristorante La Ruota | Articolo a cura di MB

Gira La Ruota della Chianina

Fuoriporta. Tradizioni toscane dal 1964 a San Giuliano

Un avamposto della cucina tradizionale toscana. Un ristorante con oltre mezzo secolo di vita ed una gestione familiare che dura da tre generazioni. Storico fuoriporta di Milano e meta ideale per il pr...

Chianina e ricette toscane: riapre La Ruota NEWS

01.07.2020 - Ristorante La Ruota | Articolo a cura di MB

Chianina e ricette toscane: riapre La Ruota

Il fuoriporta di Milano dal 1964

Correva l'anno 1964. Sergio Leone girò "Per un pugno di dollari" con Clint Eastwood. Romano Puccinelli e la moglie Pieretta, originari di Chiesina Uzzanese in provincia di Pistoia, arrivarono invece ...

Tenute Ruffino e il Chianti Classico NEWS

27.02.2020 - Ristorante La Ruota | Articolo a cura di MB

Tenute Ruffino e il Chianti Classico

Giovedì 12 marzo al Ristorante La Ruota

Una serata interamente dedicata alle tradizioni ed alle eccellenze toscane. Giovedì 12 marzo il Ristorante La Ruota, aperto dal 1964 a San Giuliano Milanese, ospiterà un'azienda storica come le Tenu...

Pappardelle e selvaggina a La Ruota NEWS

18.02.2020 - Ristorante La Ruota | Articolo a cura di MB

Pappardelle e selvaggina a La Ruota

Faraona, anatra e piccione sfumati al cognac e pasta all'uovo

«Dopo la cottura in diversi tempi con sfumatura al cognac (2 ore il totale) faraona, anatra e piccione vengono spolpati e disossati - racconta lo chef Leonard Dervishi - Petto e coscia si tagliano al...

La grande tradizione del Chianti Classico NEWS

06.02.2020 - Ristorante La Ruota | Articolo a cura di FD

La grande tradizione del Chianti Classico

Giovedì 6 febbrario a La Ruota con Rocca delle Macìe

Una serata alla scoperta delle eccellenze enologiche toscane: giovedì 6 febbraio il ristorante La Ruota di San Giuliano Milanese ospiterà una cena degustazione organizzata in collaborazione con la T...

Ristorante La Ruota a San Giuliano NEWS

02.12.2019 - Ristorante La Ruota | Articolo a cura di MB

Ristorante La Ruota a San Giuliano

I sapori autentici della Toscana alle porte di Milano

È un ristorante da campioni del mondo. Nelle sue sale, infatti, hanno cenato sia Enzo Bearzot che la “mano de dios”, Diego Armando Maradona. La Ruota, apertodal 1964 lungo la Via Emilia, è da ol...

La Toscana de La Ruota dal 1964 NEWS

12.11.2019 - Ristorante La Ruota | Articolo a cura di CB

La Toscana de La Ruota dal 1964

A San Giuliano il fuoriporta storico dei milanesi tra chianina, funghi e tartufo

Correva l'anno 1964. Sergio Leone girò Per un pugno di dollari; Romano Puccinelli e la moglie Pieretta, originari di Chiesina Uzzanese in provincia di Pistoia, arrivarono alle porte di Milano per apr...

CALENDARIO
Non ci sono eventi per18.09.2020
0/0
view all

TAMTAMMILANO®. All rights reserved. Made with love by fleka.

Login